Seminario base: il viaggio sciamanico

Il Viaggio sciamanico è “la tecnica” o “modalità” con cui un praticante di sciamanesimo (e uno Sciamano Tradizionale), affrontano la conoscenza e il lavoro nell’altro mondo, quello degli Spiriti (anzi negli altri Mondi).

Il Viaggio Sciamanico, condotto in Trance, non è una meditazione nè una tecnica immaginativa. E’ più uno “stato non ordinario” in cui è possibile essere a cavallo tra due mondi o dimensioni. Quella ordinaria, materiale, della consapevolezza quotidiana e quella non ordinaria, dell’altra Realtà dove può accadere l’impossibile…ma che un praticante di sciamanesimo e uno Sciamano sa essere ugualmente “reale”.

Nella maggiorparte delle culture che praticano questa tecnica, lo strumento più utilizzato per favorire l’alterazione dello stato è l’utilizzo di uno strumento musicale, in genere un tamburo, a volte un sonaglio. Soprattutto il ritmo frequento del tamburo, sincronizzato con il battito cardiaco, induce l’alterazione delle frequenze cerebrali ( uno stato simile agli stati meditativi profondi).

Durante il “Viaggio Sciamanico” lo Sciamano o praticante di sciamanesimo accede a uno dei tre Mondi (inferiori, di mezzo o superiori) e può effettuare divinazioni, avere “visioni” e reperire informazioni importanti per sè stesso o altre persone, provenienti dal passato o presente; può inoltre incontrare Spiriti Guida ed aiutanti, effettuare “guarigioni spirituali”, accompagnare i defunti nella dipartita o recuperare frammenti di anima.

Il Viaggio sciamanico alla ricerca dell’animale di potere.


_DSC9864

» Seminario di gruppo

In questo primo seminario base apprenderai la tecnica del viaggio Sciamanico. Sarai tu a recuperare il tuo Animale di Potere (spesso più di uno), questo spirito alleato che ognuno di noi possiede. Lavorerai in coppia e in gruppo con altri aspiranti apprendisti come te.

La forte connessione che si stabilirà con il tuo Animale di Potere o Animale Totem è stabile, duratura (a volte può durare anni o tutta la vita) e di reciproco aiuto. L’Animale di Potere riceve “una missione” dà un ruolo a sè stesso nel seguirvi. Spesso potrete ricevere segni concreti prima del Viaggio Sciamanico o successivamente (sogni, incontri nel mondo reale…simboli nei libri); è lì che attende che voi lo incontriate o lo re-incontriate. Spesso l’Animale di Potere vi conosce già fin da bambini, anzi secondo alcune tribù è addirittura impossibile superare sani l’infanzia senza un animale guida al proprio fianco, siamo noi esseri umani occidentali ad avere perso la connessione con esso. La perdita della relazione o l’ignorare il proprio Animale di Potere può portare problemi di salute psicoemotiva e fisica, il suo “ritorno/riscoperta/venuta” può invece apportare benefici.

L’Animale di Potere o Animale Totem varia da soggetto a  soggetto, a volte muta, con alcuni soggetti si manifesta e si relazione in determinate modalità peculiari e utili al soggetto stesso. In talune culture è fortemente presente (in particolare nord, centro e sud America) e a volte connesso a una specifica Tribù; in altre culture, come quella Nepalese, vi è una assenza del concetto di Animale Totemico; ma c’è comunque la possibilità di lavorare con spiriti di Natura, Spiriti Animali, entità spirituali.

L’Animale di Potere di norma viene incontrato nel Mondo Inferiore o mondo di sotto, sebbene possa trovarsi più di rado e spostarsi anche negli altri Mondi.

 

Conduttori: Alex Peverada e Michela Zendali.

X