Discipline Olistiche

Massaggio dell’Anima

Il Massaggio dell’Anima è un modo dolce e piacevole per lavorare su se stessi, attraverso il piacere dato da un rilassamento profondo e l’attivazione sensoriale benefica del massaggio stesso.

Anche se il termine massaggio, legato strettamente ad una esperienza corporea, può risultare apparentemente dissonante con il concetto di Anima al quale siamo abituati, qui queste due parti trovano una naturale fusione, poiché la manualità dell’operatore diventa uno strumento per portare entrambi, ricevente e operatore, in un profondo stato meditativo.

Questo fa sì che l’alta frequenza vibratoria venga trasmessa al ricevente, che entra così morbidamente in una sorta di stato alterato di coscienza, permettendo l’unione dell’esperienza corporea con quella meditativa.

Si crea così amorevolmente lo spazio necessario per portare guarigione laddove richiesto.
Tecnicamente si tratta di un massaggio su lettino ed eseguito su tutto il corpo con oli caldi abbinati ad essenze, scelte insieme a seconda sia delle preferenze personali che all’intento che si vuole dare al massaggio stesso.

Affidarsi alle mani del massaggiatore significa già di per sé aprirsi con fiducia al ricevere

Individuare insieme l’obiettivo che si vuole raggiungere è importante ai fini della chiarezza; in questo modo l’energia viene aiutata ad indirizzarsi laddove è maggiormente necessario.

Affidarsi alle mani del massaggiatore significa già di per sé aprirsi con fiducia al ricevere, predisponendo tutto il sistema corpo-mente a questo importante processo.

Tutto questo avviene lasciando in disparte ogni giudizio e aspettativa; ciò permette che ogni trattamento possa essere diverso, e che ogni volta si possa andare più in profondità, perché il corpo avrà sempre più fiducia e si aprirà sempre di più al ricevere.

L’incredibile di questo tipo di trattamento, oltre alla piacevolezza infinita insita nel massaggio stesso, è che per un attimo, un lungo e interminabile attimo, la nostra mente si placherà, dando così spazio ad una nuova presenza scaturita proprio dall’attimo presente.

La profonda connessione dunque che si viene a creare porta ad uno stato profondo di meditazione, aprendo un varco che permette finalmente alla nostra anima di prendere il sopravvento, lasciando alla sua antica saggezza tutto il potere di guarigione che è già insito in lei.

Per una volta possiamo così sperimentare quanto le parole siano talvolta inutili, perché il nostro corpo possiede appunto in sé questo splendido quanto infinito potere.
Ma prima di avvicinarci a questa tecnica sacra e profonda di risanamento di tutte le nostre parti, è forse necessario porsi una domanda, apparentemente provocatoria, ma utile per comprendere le resistenze che il nostro inconscio crea in noi.

Quanto siamo disposti a credere che la pace dei nostri conflitti interiori possa arrivare con facilità e leggerezza, ma soprattutto attraverso il piacere?

Abbiamo magari lavorato anni su noi stessi, a volte ritrovandoci al punto di partenza, seppure con una consapevolezza differente, ma comunque intrappolati in un labirinto che sembra non avere mai fine…

Eppure basterebbe un passo, arrendersi a ciò che è, e lasciare che tutto, fluidamente, si trasmuti.

Sembra troppo facile? Eppure il piacere, anche se ce lo neghiamo, è il più grande motore della vita; del resto la vita stessa si genera attraverso un atto di piacere.

Per assurdo, negare il piacere significa negare la vita, anche se per molto, troppo tempo, i condizionamenti culturali ci hanno portato a reprimere questa fonte inesauribile di energia. Sicuramente va indirizzata, con consapevolezza e presenza, e questo è il compito di ogni individuo in un percorso di crescita interiore. Ma, paradossalmente, proprio attraverso il piacere possiamo attivare il più potente processo di guarigione in noi stessi.

Il piacere, anche se ce lo neghiamo, è il più grande motore della vita

Ecco dunque che il Massaggio dell’Anima diventa uno strumento perfetto per riunire piacere, meditazione, guarigione e presenza.

Contatti:
www.matteopastori.it
https://trattamentiolisticimilano.jimdo.com
Tel. 331-482.83.71
E-mail: matteo.pastori@libero.it

Autore

Matteo Pastori

Laureato in violino, Matteo Pastori è da più di venticinque anni insegnante presso la Scuola Civica di Musica "Claudio Abbado" di Milano. In parallelo un'intensa attività concertistica lo ha accompagnato e arricchito permettendogli un percorso ricco di successi. Da più di vent'anni si è avvicinato alle discipline olistiche, per esigenze personali ma anche per passione. Entrando in contatto con varie discipline, dalle quali ha tratto molti benefici, ha avuto modo di assimilarle e integrarle nel corso degli anni. Per i benefici che lui stesso ha sperimentato, e per il suo desiderio innato di ricerca e sperimentazione, ha scelto nel corso del tempo di mettere a frutto le sue esperienze, creando un suo metodo personale che utilizza secondo necessità le tecniche incontrate. In particolare, nel corso degli anni, ho seguito corsi di Kinesiologia, Theta Healing, Costellazioni Familiari e Sciamaniche, Couching, Massaggio, Integrazione corporea e Sciamanesimo. Ho scelto ultimamente di focalizzarmi su riequilibri energetici e massaggi dopo averne sperimentato personalmente i benefici, e averne compreso l'importanza in un momento di trasformazione molto profondo. Anche se apparentemente molto differenti tra loro, entrambe le proposte portano ad un ascolto molto diretto con il proprio vero Sé. E' per questo che penso di sentirmi a mio agio in entrambi gli ambiti. Ora, dopo una vita di ricerca, penso sia giunto il momento di condividere con tutti i frutti del mio lavoro, consapevole che tutto questo possa portare aiuto a chi è alla ricerca del proprio benessere. www.matteopastori.it https://trattamentiolisticimilano.jimdo.com Tel. 331-482.83.71 E.mail: matteo.pastori@libero.it

Lascia un commento

X